Levarsi In Aria. Lo Sguardo Dei Bambini Nelle Stanze Dell'arte

LEVARSI IN ARIA
LO SGUARDO DEI BAMBINI NELLE STANZE DELL'ARTE
WORKSHOP con Melania Longo, storica dell'arte e ricercatrice in pedagogia dell'arte.

«L'educazione all'immagine inizia col sapere vedere, ma il vedere è cosa che deve essere appresa» Wölfflin

L'arte è uno strumento per conoscere con altri occhi il mondo, per conquistare la realtà, per crescere.
Può orientare il nostro sguardo, inclinare il pensiero, creare, con stupore e meraviglia, scenari inaspettati, comporre un volcabolario di metafore, simboli, trame e significati.
Può innalzare spirito e mente sino a darci uno slancio e farci levare in aria, senza più gravità, in uno spazio di confine mutevole, il luogo dello scambio e dei continui requilibri tra noi e il mondo.
Ma prima di creare il nostro vocabolario, fatto di simboli e immagini, è necessario nutrire lo sguardo, allenarlo a saper vedere, in altre parole, a renderlo terreno fertile dove i semi di tutte le esperienze estetiche che viviamo si depositano, cominciamo a germogliare diventando spazio interiore di rielaborazione e interpretazione della realtà.
In questo contesto assume particolare valore il tema della pedagogia dell'immaginazione, dell'educazione allo sguardo come ricerca di uno stato straordinario di presenza che ci permetta di alleggerire il quotidiano dai filtri di distrazione per reimparare a guardare, ad ascoltare, a leggere ciò che diamo per scontato.

Pensando l’educazione come un processo di ricerca e l’arte come uno strumento per l’apprendimento, questo workshop è organizzato in forma di progetto di ricerca condiviso, rivolto ad educatori, docenti, mediatori culturali e studenti universitari, atelieristi e a tutti coloro che intendono scoprire un nuovo approccio per educare con l’arte.

Affiancando momenti teorici a quelli pratici, con una sessione di lavoro all'interno della collezione permanenete del MUST, al centro del laboratorio ci saranno i picturebooks che sono i primi strumenti per i bambini per fare esperienza non solo di condivisibilità del mondo, ma anche di capovolgimento della realtà, quell'esercizio di immaginazione che ci aiuta a credere non solo all'esistente ma anche al possibile.

ORARI:
Venerdì 06 luglio dalle 17 alle 20
Sabato 07 giugno dalle 10 alle 16.00

A CHI SI RIVOLGE: insegnanti, bibliotecari, operatori museali, genitori

COSTO: 70 euro

Per info e iscrizioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
393.8438170

-
Sono Melania Longo.
L'arte visuale, con le sue espressioni, e il modo in cui la guardiamo sono il cuore del mio lavoro.
Sono storica dell'arte con una specializzazione nell'ambito dei servizi educativi museali e una profonda passione per le immagini e le storie.
Utilizzo l'arte come strumento pedagogico ed estetico per i bambini e per gli adulti che si occupano di contenuti culturali per ragazzi, coltivandola come un immenso giacimento di conoscenze, narrazioni ed esperienze, per imparare a vedere e conoscere.
Nei libri con le figure ho trovato un universo capace di riassumere i miei interessi.
Intorno a questi sviluppo attività di studio e formazione sul tema della mediazione del patrimonio artistico e culturale con particolare riferimento alla lettura delle immagini dei libri e al suo ruolo nella formazione dell'immaginario in contesti didattici informali.
Sono co-fondatrice di LedA- Laboratori educativi e didattici per l'Arte, un'associazione culturale che ha sede a Lecce ma che opera anche su territorio nazionale, occupandosi di valorizzazione e nuove modalità di fruizione del patrimonio culturale.
Dal 2012, curo i progetti e i contenuti dei Servizi Educativi del MUST- Museo Storico di Lecce dove ho creato l'Atelier dei Bambini e la Libroteca d' Arte, una ricca collezione internazionale di libri illustrati, in continua evoluzione, nata da un mio fondo privato di albi illustrati.
Dal 2015 sono co-curatrice del Picturebook Fest- Festival dell'arte e della letteratura per ragazzi di Lecce.
Collaboro con il FAI- Fondo Ambiente Italiano, per la progettazione di percorsi educativi nei Beni Fai della Puglia.
Scrivo per la rivista Andersen, occupandomi di approfondimenti sul linguaggio degli albi illustrati.
Insieme alla casa editrice Corraini, ho curato la mostra "Dentro i libri, con Bruno Munari" (MUST, Lecce- 2 dicembre 2017- 31 marzo 2018)