Must in Time, riflettori sull’editoria

Must in Time nasce come nuovo concept museale, con lo scopo di promuovere le produzioni artistiche innovative legate alla tradizione, alle risorse e alla cultura locale.
Dopo la presentazione del case history Liberrima e del cesto letterario realizzato per il Must (in vendita all'interno del Mustore) e il workshop "Le macchine letterarie. Sud Sangue Scrittura" a cura di Michelangelo Zizzi la sezione editoria di Mustintime propone quattro appuntamenti.
Venerdì 18 gennaio (ore 18.30) spazio alla mostra "Libri fuori dalle righe", a cura di Liberrima, una piccola raccolta di libri d'immagine in movimento. La tridimensionalità di questi esemplari li rende unici e preziosi, pronti a sorprenderci ad ogni pagina. Non ci sono parole in questi libri ma solo immagini che si offrono allo spettatore in tutta la loro bellezza.

Sabato 19 gennaio (ore 19.00) Mustintime ospita la presentazione del progetto "Primato Pugliese: nuovi intrecci tra web e design autoprodotto (Made in Puglia)" con Crispinio Lanza (responsabile marketing - Primato Pugliese) e Renzo Buttazzo(artista e designer). L’idea nasce dalla grande passione del gruppo di lavoro per i prodotti di qualità creati in modo artigianale con caratteristiche di unicità. Si è pensato al mercato che spesso richiede beni esclusivi, personalizzati in base alle più fantasiose richieste.

La Puglia presenta numerosi “maestri” dell’artigianato che purtroppo sono poco conosciuti oltre i confini regionali e assolutamente sconosciuti oltre quelli nazionali. Primato Pugliese è un luogo di incontro tra i produttori di prodotti unici e di design made in Puglia e gli acquirenti provenienti da tutto il mondo.

L’obiettivo è quello di diffondere la cultura della manifattura artigianale pugliese e di essere il punto di riferimento per chiunque ricerchi prodotti di artigianato di altissima qualità per dare visibilità all’attività di ogni artigiano, riuscendo ad intercettare direttamente tutti quei potenziali clienti che attualmente sono difficilmente raggiungibili attraverso i consueti canali. Il progetto è risultato vincitore del bando Principi Attivi 2010 per l’imprenditoria giovanile, finanziato dalla Regione Puglia (www.primatopugliese.com). 

Domenica 20 gennaio (ore 18.00) appuntamento con l'installazione grafica Ulivo Filosofico di Pierpaolo Gaballo (Graphic designer e illustratore). Un unico soggetto, una semplice illustrazione, un ibrido di tratti a matita e vettori creati al computer  viene declinato in 7 manifesti per riassumere e riflettere sul tema cardine del Mustintime. In particolare per esprimere il mondo interiore dell'artista dove Arte e design sono presenti nella stessa misura come entità unica. L'installazione grafica è stata concepita per esaltare il manifesto come strumento di comunicazione non solo pubblicitaria ma, anche e soprattutto, come veicolo di un pensiero personale/sociale.

Venerdì 25 gennaio (ore 17.00) si terrà, infine, la presentazione della neonata associazione culturale Aemme Group, composta da un team al femminile (Rosalia Chiarappa, Alessandra Dall'Olmo e Mara Giorgio), editrice della rivista trimestrale Am Apulia Magazine (media partner di Mustintime), cartacea e sfogliabile online, ma che intende anche promuovere eventi legati al territorio, non solo in Puglia. La copertina del nuvo numero della rivista è un'opera dell'artista Daniela Corbascio (www.danielacorbascio.com) che interverrà nel corso della presentazione ed esporrà anche "Reflex", opera del 2012. Inoltre, sarà presente una modella vestita con l'abito del couturier Michele Gaudiomonte, ispirato alla pittrice polacca Tamara de Lempicka,  intervistato nella rubrica moda dell'ultimo numero della rivista. Am apulia magazine (in italiano e inglese) è una sorta di piccola guida, un compendio, di quello che la nostra terra offre nei campi della cultura, dell’arte, della buona cucina, della natura, del gusto e dell’ospitalità.  La rivista vi accompagna a conoscere persone che in Puglia vivono e operano, ma anche coloro che il marchio Puglia lo hanno portato con orgoglio e lustro al di fuori dei confini regionali. Am punta anche sull'approfondimento e sulla realizzazione di materiali nuovi e inediti anche sul web con il portale www.apuliamagazine.it e attraverso eventi, sul territorio e non, che possano valorizzarne le sue immense risorse.

Gli artisti coinvolti da Mustintime nella mostra permanente sono: Andrea Epifani, Amekasa, Antonio Corineo, Antonio Malecore, Antonio Surdo, Azzurra Cecchini, Bruno Maggio, Daniele Papuli, Elena Petrucci, Fabio Novembre, Federico Primiceri, Francesca Carallo, Giovanni Lamorgese, Lara Bobbio, Ludovica Polito, Marcello Moscara, Monica Righi, Pino e Carol Cordella, Renzo Buttazzo, Sandro Greco, Valeria Crasto.

L’Associazione id&a (imprese design & affini) è un progetto nato a Lecce, nel 2006, dalla volontà di un gruppo di imprenditori, professionisti e designer salentini, con l’intento di promuovere il design come leva di sviluppo territoriale. Il suo obiettivo è quello di creare un sistema integrato, volto a realizzare produzioni personalizzate e innovative, di alta qualità e “identitarie”, legate alle tradizioni, alle risorse e alla cultura locale. Quale motore di aggregazione, incentiva il confronto, affinché le idee, una volta condivise, possano prendere forma.