2 Febbraio - Niki de Saint-Phalle e il Giardino dei Tarocchi

Domenica 2 febbraio, i bambini si cimentano con una tecnica artistica dalla storia millenaria: il mosaico, tecnica che, nel Novecento, viene riscoperta inizialmente da artisti ed architetti, come Klimt e Gaudi' e che, pian piano, diventa una tecnica prediletta da un'ampia schiera di artisti come: Funi, Campigli, Casorati, Dorazio, Chia, Cucchi, Paladino e, in campo internazionale, Mathieu, Chagall.
Tra tutti gli artisti che ne hanno fatto piu' largo uso abbiamo scelto l'eclettica Niki De Saint-Phalle e le sue sculture fantastiche che oggi fanno parte del “Giardino dei Tarocchi”, un parco artistico in toscana, dove tra colori intensi e vivacissim,i hanno preso forma ventidue imponenti figure in acciaio e cemento ricoperte di vetri, specchi e ceramiche colorate, ispirate al mondo del sogno e dei tarocchi. Niki de Saint Phalle inizio' a costruire questo magnifico giardino nel 1979, ispirata dal Parco Guell di Antoni Gaudi' a Barcellona e dopo aver visitato personalmente il Sacro Bosco di Bomarzo, in provincia di Viterbo.
Il Giardino dei Tarocchi e' una citta' fuori dal tempo, un tripudio di colori, specchi, vetri, ceramiche e murrine veneziane, nel cuore della campagna maremmana; un sogno magico e spirituale a cui Niki dedico' circa diciassette anni della sua esistenza. Il laboratorio a lei dedicato, e' un'esperienza per conoscere la sua verve creativa ma anche un momento giocoso per imparare a creare immagini utilizzando i segreti dell'arte musiva.

E’ gradita la prenotazione


Info e prenotazioni
“Le domeniche d’arte” si rivolgono a bambini dai 4 anni, famiglie
Ore dalle 17 alle 19
Costo 8 euro
www.ledalaboratori.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.mustlecce.it
+39 393.84.38.170